Sia chiaro, ognuno decide in base ai strumenti che può adoperare. In quanto ditta operante nel settore da diversi anni, vogliamo solamente mettere a vostra disposizione la nostra conoscenza: magari qualcuno può trarre giovamento dal nostro scritto.

Iniziamo quindi a vedere cosa può succedere di sbagliato durante il trasloco.

1.Con il trasloco fai da te si corre il rischio di rompere o rovinare mobili e oggetti

Che significa traslocare? Significa dover classificare, impacchettare e muovere scatole e mobili.

E, soprattutto per i mobili, significa saper poi muovere tutte le sue parti fisicamente o con l’aiuto di mezzi.

Tutta la merce va opportunamente protetta con scatole, con il pluriball (in italiano si conosce come “rotolo multibolle) e con altri mezzi idonei.

Queste operazioni non sono da sottovalutare, anzi, questo è uno dei rischi di eseguire in autonomia il proprio trasloco.

Per mancanza di conoscenza, di mezzi o di uomini, molte persone imballano male, o non a sufficienza, gli oggetti e i mobili. Ciò significa che durante il trasporto, o durante il processo di carico e scarico, subiscono urti o cadute con conseguente danno.

Magari per mobili “comuni” si può rimediare, ma se si trasportano mobili di antiquariato o dall’alto valore allora massima attenzione con il vostro trasloco!

2.Ci si accorge di non avere le conoscenze, le competenze o i mezzi necessari

Come prima accennato, forse ci troveremo alla necessità di smontare mobili o oggetti: bagno, cucina, camera da letto, sala… Sono tutte stanze con arredamento estremamente voluminoso.

E questo arredamento, una volta smontato, va anche opportunamente rimontato.

Qualora non abbiate le conoscenze adatte, non è un’operazione semplice o quantomeno rapida.

Se poi prendiamo in considerazione i mobili della cucina, attenzione ai vari attacchi di gas e acqua: vanno opportunamente chiusi e solo dopo si può procedere con il distacco degli elettrodomestici.

Vi anticipiamo una cosa: fornitevi degli strumenti adatti come avvitatori, cacciaviti o chiavi. Servirà anche tanto spazio per caricare ante e schiene di armadi e mobili, quindi preparatevi a valutare attentamente i mezzi a vostra disposizione.

Il rischio è di dover poi noleggiare mezzi o squadre di lavoro a un prezzo molto più alto rispetto a quello che avreste pagato affidandovi direttamente a una ditta di traslochi.

3.Il tempo: risorsa preziosissima

Infine, vogliamo fare un ragionamento con voi.

Un trasloco, grosso modo è composto da queste operazioni:

1) protezione degli oggetti e mobili da trasportare e classificazione dei pacchi;

2) smontaggio dei mobili;

3) carico dei mobili e dei pacchi su mezzi idonei;

4) scarico dei mobili e dei pacchi;

5) rimontaggio dei mobili e collocazione dei pacchi nelle apposite stanze.

Ogni passaggio è segnato da azioni ben precise che possono portare via anche tanto tempo se eseguite senza i mezzi necessari.
 
Ecco, quindi, il terzo grande rischio del trasloco fai da te: alla lunga si rischia di allungare il tempo necessario al completamento del trasloco.

E crediamo che il tempo sia una risorsa preziosissima.

Affidarsi a una ditta in traslochi e trasporti potrebbe sembrare la via più “comune” e più onerosa, ma non è mai una scelta sbagliata se ci si affida a professionisti: ne risparmierete in tempo e in sicurezza. Se volete contattare BEA Traslochi potete farlo attraverso il numero 085 4450067 o all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Una chiamata, anche senza impegno, potrebbe rivelarsi una scelta più che intelligente.

Contattaci GRATIS

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Se hai bisogno di altre informazioni chiamaci.
085 44500 67